"Fame trovare un porseo"

Tre strani personaggi si incontrano per caso, forse alla fine di una battaglia, forse appartengono a fazioni opposte, non si sa. 
Uno dei tre si definisce “cavaliere” e ritiene di avere per questo diritto a qualche riguardo.
Si capirà ben presto che sono molto simili e che a unirli è soprattutto un problema comune: la fame.

Ma dove siamo? Nel Medioevo!

Tutto il loro mondo è ridotto a formule elementari che esprimono una filosofia spicciola ma non priva di una certa forza.
Sono i poveri, la massa enorme di coloro che non partecipano ai tornei e non vengono menzionati nei libri di storia. Il linguaggio che usano è povero, fatto di poche parole ripetute. I tre si fanno domande, sconcertanti a volte, ma le risposte sono dettate dagli istinti che li muovono in questa sorta di continua fuga alla ricerca di cibo.

Ci sono i caratteri contadini e furbi di una vita per niente semplice da vivere; ingenuità e astuzia, logica e paradosso. I dialoghi hanno dell’incredibile; tanta sciocchezza e tanta coerenza disarma il pubblico che non può non ridere anche quando la situazione ritrae i tre in situazioni poco allegre.

Uno spettacolo semplice, che parla immediatamente a qualsiasi tipo di pubblico.

Parla con leggerezza del genere umano, della quotidianità di un periodo storico identificato ma nello stesso tempo indefinito, linguaggio antico e moderno che convivono per “celebrare” senza oscurità o fasti elementi universalmente conosciuti e riconoscibili, in qualunque epoca o periodo storico.. 

 

 

 

Galleria Immagini

SCHEDA TECNICA
TIPOLOGIA: prosa in dialetto veneto
DURATA: 1 ora
CAST: 3 attori / 1 tecnico
SPAZIO SCENICO: Lo spettacolo è rappresentabile sia all’aperto che al chiuso. E’ necessario uno spazio con misure minime 6×8 mt. In caso il teatro non avesse in dotazione la strumentazione, la Compagnia provvederà al reperimento del materiale tecnico necessario.
AUDIO: mixer audio / n° 2 casse amplificate
LUCI: dimmer / consolle luci / n° 6 PC da 1000 w
CARICO/SCARICO: Per il montaggio e smontaggio della scenografia è necessario che i veicoli della Compagnia possano accedere il più vicino possibile all’area scenica per il carico/scarico dei materiali.
MONTAGGIO/SMONTAGGIO: Montaggio 4 ore / Smontaggio 2 ore.